54a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

alzati va e non temereSi avvicina la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni che, giunta ormai al 54° anno, celebreremo come da tradizione nella IV domenica di Pasqua, il 7 maggio prossimo.

La Pasqua di Cristo chiama ogni persona a risorgere con lui, ad alzarsi e andare verso gli altri per annunciare la Buona Notizia ed è proprio questo il messaggio che la Chiesa italiana, facendo eco al Messaggio di papa Francesco, rivolge quest’anno alle comunità cristiane, in particolare ai ragazzi e ai giovani: “Alzati, va’ e non temere!”.

Sentiamo tutti quanto sia bello che ogni ragazzo e giovane scopra e viva la propria vocazione: siamo pure consapevoli di quanto sia impegnativo per loro mettersi in ascolto della parola del Signore e accoglierla nella propria vita costruendo con lui il proprio progetto di vita. È necessario che ogni comunità cristiana si alzi e si metta in movimento, anzitutto verso di loro per condividerne il cammino e, poi insieme, in modo credibile, andare verso il Signore: ci auguriamo che questa Giornata e il prossimo Sinodo dei giovani, sia diocesano che della Chiesa intera, ci aiutino a compiere questi passi con gioia e fiducia.

Il MATERIALE per la 54a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

Per aiutare le comunità cristiane a preparare e vivere la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, l’Ufficio diocesano per la pastorale delle vocazioni ha preparato degli strumenti per la preghiera e la formazione e previsto alcuni appuntamenti.

Anzitutto del materiale disponibile in questo sito e in parte stampato e inviato:

  • un manifesto con lo slogan della Giornata e le date di alcuni appuntamenti diocesani;
  • dei testi per l’animazione della Celebrazione Eucaristica della IV domenica di Pasqua;
  • un’intenzione vocazionale per la preghiera dei fedeli per ogni domenica del tempo di Pasqua da aggiungere alle altre già predisposte in Parrocchia.
  • un editoriale per il Notiziario parrocchiale;
  • la guida per delle attività formative con i ragazzi dai 9 agli 11 anni e quelli dai 12 ai 14 anni, con i giovanissimi e i giovani;
  • la traccia per un’Adorazione Eucaristica a tema vocazionale (il primo giovedì del mese è per tradizione dedicato alla preghiera per le vocazioni);
  • delle tracce per la preghiera del Santo Rosario a tema vocazionale, che potranno essere particolarmente utili nel mese di maggio, tradizionalmente dedicato alla preghiera del “Fioretto”.

Gli APPUNTAMENTI diocesani e zonali di preghiera per le vocazioni

La Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni ci vedrà coinvolti in una Veglia di preghiera diocesana con il Vescovo Claudio in Seminario Maggiore a Padova lunedì 8 maggio 2017 alle ore 20: sarà l’occasione per pregare insieme ai giovani in uno degli appuntamenti della Scuola di preghiera del Seminario, per affidarli al Signore, invocare lo Spirito Santo che li aiuti ad ascoltare la sua voce e incoraggiarli con la nostra presenza a seguirlo, anche scegliendo il matrimonio cristiano, consacrando la propria vita o diventando preti.

Oltre a questo appuntamento diocesano, verranno offerte altre quattro occasioni di preghiera per le vocazioni in altrettanti Santuari mariani sparsi nella nostra diocesi. Di seguito sono elencati questi appuntamenti, con l’indicazione del luogo e dell’orario, ma anche dei Vicariati coinvolti:

  • giovedì 4 maggio ’17 alle ore 20.45 presso il Santuario della Beata Vergine dell’Angelo a Piovene (Vi) con i Vicariati di Thiene, Caltrano, Lusiana, Asiago;
  • giovedì 11 maggio ’17 alle ore 20.45 presso il Santuario della Madonna delle Grazie a Piove di Sacco (Pd) con i Vicariati di San Giorgio delle Pertiche, Villanova, Limena, Vigodarzere, Vigonza, Vigonovo, Dolo, Campagna Lupia, Legnaro, Maserà, Agna, Pontelongo, Arzergrande, Piove di Sacco, Padova (Bassanello, San Prosdocimo, Torre, Arcella, San Giuseppe, Cattedrale);
  • giovedì 18 maggio ’17 alle ore 20.45 presso il Santuario di Santa Maria delle Grazie a Este (Pd) con i Vicariati di Abano Terme, Monselice, Conselve, Villa Estense-Stanghella, Este, Montagnana-Merlara, Lozzo Atestino, Teolo, Selvazzano Dentro, Montegalda;
  • mercoledì 24 maggio ’17 alle ore 20.45 presso il Santuario della Beata Vergine Maria del Covolo a Crespano del Grappa (Tv) con i Vicariati di Valstagna-Fonzaso, Crespano, Quero-Valdobbiadene, Cittadella.

Sono tutte iniziative da far conoscere per promuoverne la partecipazione, come segno concreto di attenzione ai ragazzi e ai giovani. Mi permetto di fare a tutti gli adulti una proposta: partecipate anche voi alla preghiera che si svolgerà nel Santuario mariano della vostra zona e portate con voi almeno due giovani.

Fin qui le informazioni inerenti l’annuale Giornata di preghiera per le vocazioni. Ci sono anche altre comunicazioni che ritengo utile far conoscere per far crescere la corresponsabilità, come pure il desiderio di coltivare nella pastorale ordinaria la dimensione vocazionale della vita.

L’ATTIVITÀ dell’Ufficio diocesano per la pastorale delle vocazioni

Dall’estate dello scorso anno (2016) il vescovo Claudio mi ha chiesto di seguire come direttore l’Ufficio diocesano per la pastorale delle vocazioni.

Durante i mesi scorsi abbiamo rinnovato il Consiglio dell’Ufficio (http://www.pastoralevocazionale.diocesipadova.it/consiglio-dellufficio/), cercando di coinvolgere dei referenti provenienti dall’intero territorio diocesano che collaborino per far crescere nelle comunità cristiane della diocesi la cura per la dimensione vocazionale. Abbiamo anche attivato una Commissione (http://www.pastoralevocazionale.diocesipadova.it/commissione-la-vita-consacrata/) composta dagli animatori vocazionali dei numerosi ordini religiosi presenti in diocesi, con lo scopo di promuovere una cura diocesana della pastorale delle vocazioni alla vita consacrata. In questi mesi, sia il Consiglio che la Commissione, si sono incontrati più volte, avviando un percorso di formazione e scambio di riflessioni a tema, ma anche elaborando alcune piste di attività pastorale di cui sono frutti le proposte inerenti la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni e la precisazione di alcune iniziative formative che cercheremo di avviare nei prossimi mesi.

  • Oltre al Gruppo vocazionale diocesano, l’Ufficio si sta attivando per proporre insieme all’Ufficio per la pastorale dei giovani, all’Ufficio per la pastorale della famiglia e al Seminario diocesano, a livello centrale e zonale, anche altre iniziative per la formazione giovanile.
  • In collaborazione con l’Ufficio per la pastorale dei giovani, l’Ufficio per la pastorale della famiglia, il Seminario diocesano e l’Istituto San Luca, sarà proposto durante il prossimo anno pastorale un percorso formativo per gli educatori (laici, consacrati e presbiteri) in vista dell’accompagnamento educativo e vocazionale.
  • Durante il prossimo anno pastorale sarà inoltre offerta alle comunità parrocchiali una proposta di animazione vocazionale: un gruppo, composto da persone con diverse vocazioni, sarà a disposizione per incontrare il Consiglio pastorale parrocchiale, la comunità educante e la comunità eucaristica, per offrire una proposta di annuncio vocazionale, formazione e preghiera. Nei prossimi mesi vi sarà data ampia informazione riguardo a tutte queste possibilità.
  • L’Ufficio è dotato di un sito internet costantemente aggiornato nel quale è possibile trovare numerose informazioni e diverso materiale. In particolare vi invito a prendere visione delle pagine “chi siamo” e delle rubriche “chiamalastrada”, “chiamadomanda” e “chiamalavita”: a queste rubriche è possibile accedere anche attraverso la pagina facebook “chiamalavita”, che vi invito ad aprire e far conoscere, così da far crescere la cultura vocazionale.

Carissimi, la pastorale vocazionale non è un compito in più accanto ad altri che già ci impegnano, tantomeno una responsabilità data ad alcuni preti fra gli altri: sappiamo bene che la pastorale è tutta vocazionale, come più volte ha sottolineato in questi mesi anche il vescovo Claudio. Nel confermare a tutti la disponibilità mia e dell’Ufficio diocesano per la pastorale delle vocazioni a collaborare per la crescita di questa dimensione pastorale, vi incoraggio ad accostarvi con stima ai ragazzi e ai giovani e a dire loro, insieme alle vostre comunità, “Alzati, va’ e non temere!”.

Il direttore
don Silvano Trincanato

Leggi qui il messaggio del Papa per la 54a GMV